Dio ha Cambiato la Mia Vita (Immacolata da Lucera)

Prima di incontrare il Signore, attraverso la Comunità, avevo toccato il fondo: questa è la testimonianza di una rinascita fisica e spirituale. Mi sono sposata molto giovane e da subito io e mio marito abbiamo avuto nel cuore il desiderio di un figlio. Gli anni passavano e la maternità non arrivava e non c’è tuttora. La mia reazione a questa situazione è stata molto forte.
Mi sono allontanata dal Signore, ribellandomi alla Sua volontà e facendomi mille domande; non mi sentivo amata da Lui e pian piano ho incominciato a odiare la mia vita e a rinchiudermi nella solitudine, facendo di tutto  per stare lontano dalle persone che amavo. Ho desiderato morire e sono arrivata a pensare che il mio matrimonio sarebbe finito senza l’arrivo di un figlio, dimenticando l’amore reciproco che lega me e mio marito. Il mio cuore si era indurito come una pietra. e il mio fisico stava reagendo nel peggiore dei modi. Mi sono chiusa in me stessa, avvolta da una solitudine tremenda, alla ricerca di strade diverse, ma lontane dal Signore: sono andata da una cartomante, che mi ha riempito la testa di false illusioni; stavo per sprofondare nel vizio dell’alcool e come se non bastasse mi stavo ammalando di bulimia. Non ero più la stessa, avevo scatti di ira incomprensibili e per calmarmi ricorrevo a tranquillanti e psicofarmaci di ogni tipo. Non ho compreso subito la chiamata di Gesù nella Comunità, non credevo chiamasse proprio me e inizialmente, non vivevo la preghiera da spettatrice, perché il mio cuore non riusciva ad aprirsi all’amore di quel Padre che credevo mi avesse abbandonata, fin dall’infanzia.

Durante il cammino di fede con la Comunità, che oggi mi ha portato qui, sentivo una docilità diversa e come figlia ho cominciato a chiedere aiuto al Padre e ad affidarmi a Lui completamente. Ho capito così che il Signore voleva guarire tutte le ferite del mio cuore e mi stava tendendo la Sua mano per rialzarmi. Durante una preghiera, mi sono state annunciate delle parole che mi hanno toccato il cuore, il Signore è venuto a Dio che Lui è un Dio misericordioso  a cui nulla è possibile, anche quello che umanamente non lo è. Oggi, posso dire che Gesù ha guarito pian piano la mia depressione, le mie orfanezze ed è entrato nella solitudine del mio cuore, riversando il Suo amore di Padre e donando pace e serenità al mio matrimonio.

Oggi, qui davanti a voi c’è una persona nuova, che si fida completamente del Signore e che ogni giorno da figlia chiede al Padre amorevole che l’impossibile diventi possibile, Lui che tutto può e che con un semplice soffio, può donare una vita: io sono rinata, da quel soffio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.